Go to content Go to navigation Go to search

home | Notizie

Modello IRAP/2017: scadenza il 31 ottobre

Le associazioni che nel corso del 2016, pur svolgendo la sola attività istituzionale, abbiano erogato retribuzioni per lavoro dipendente o assimilato e/o compensi per prestazione occasionale di lavoro autonomo non esercitato abitualmente, sono considerate soggetti passivi dell'IRAP.

A tal proposito:

se la base imponibile (costituita dalle voci sopra indicate) è inferiore alla deduzione forfettaria prevista di € 8.000 non si dovrà pagare nulla;

se la base imponibile è invece superiore alla deduzione forfettaria prevista di € 8.000 si dovranno versare il saldo IRAP 2016 e il primo acconto IRAP 2017 entro il 30.06.2017 o il 31.07.2017 (con una maggiorazione dello 0,4%) e il secondo acconto IRAP 2017 entro il 30.11.2017.

In entrambi i casi, comunque, si dovrà presentare telematicamente all'Agenzia delle Entrate, entro il 31 ottobre 2017, direttamente o tramite un intermediario abilitato, il modello IRAP 2017.

Il CSVAQ è a disposizione per la predisposizione e la trasmissione telematica del modello ESCLUSIVAMENTE per le Associazioni di volontariato che abbiano erogato SOLO compensi per prestazione occasionale di lavoro autonomo non esercitato abitualmente.

Pertanto, chi volesse usufruire del servizio offerto dovrà, per ogni prestazione effettuata, consegnare o inviare via mail all'indirizzo amministrazione@csvaq.it (entro martedì 24 ottobre 2017):


Pubblicato il 31 agosto 2017