Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

Sulmona: realizzato il primo murale in Via Properzio

Le Associazioni Amici del Certamen Ovidianum Sulmonense e Il sentiero della Libertà - Freedom Trail, promotrici, insieme ad altre associazioni del territorio, dell'iniziativa per riqualificare i muri presenti in via Properzio nella zona Peep di Sulmona (patrocinio Città di Sulmona concesso con delibera di G. C. n. 156 dell'8/08/2019), sono liete di annunciare che la prima delle  sei opere è stata portata a termine.

L'iniziativa è stata agevolata grazie all'impegno e alla generosità dei volontari del Comitato di Quartiere Area Peep che nei mesi precedenti hanno provveduto a interventi di taglio e pulizia del verde.

Il murale è stato progettato e realizzato dal Collettivo MANI ed è un chiaro omaggio a Sesto Properzio, a cui la strada pedonale è intitolata, e in generale alla poesia d'amore di cui fu maestro anche Ovidio.

Il verso scelto per l'opera è tratto dal secondo libro delle Elegie di Properzio: '(scilicet insano) nemo in amore videt', nessuno che sia preso da insano amore vede, in altri termini: "l'amore rende ciechi".

Il gruppo artistico, dopo aver visionato il progetto architettonico originario, aver predisposto alcune bozze e averle condivise, ha estrapolato dall'ampia produzione del poeta elegiaco un verso apparentemente semplice ma dai contenuti profondamente umani.

I colori vivi risaltano sullo sfondo bianco del muro ed evocano, nel rapporto delle lettere con le forature della parete, la cecità delle passioni amorose, quasi come se i buchi fossero simbolo di occhi accecati dall'amore.

Le nuove parole si sovrappongono alle precedenti scritte (citazioni di canzoni, messaggi tra fidanzati...), alcune delle quali, ancora parzialmente visibili, testimoniano i tormenti della vita amorosa adolescenziale dei nostri giorni, in un dialogo sempre presente tra epoche e generazioni.

Il dipinto si pone in continuità con l'ormai decennale progetto Murale Ovidiano, nato per celebrare la memoria e la poesia di Ovidio, a cui sono stati dedicati finora sette murales.

A breve l'appuntamento con le prossime opere, ricordando a chi vuole partecipare con idee e risorse materiali ed economiche che può contattare i promotori alla  mail associazioneamicos@gmail.com.


Pubblicato il 4 giugno 2020