Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

Perdonare per liberarsi, perdonarsi per guarire, XIV edizione

Martedì 8 maggio alle ore 18:00 inizia la XIV edizione del convegno "Perdonare per liberarsi- perdonarsi per guarire" presso l'auditorium Sericchi della BPER - Strinella 88 a L’Aquila con le relazioni dai titoli: "Tutto vibra secondo l’antica sapienza" di Maria Grazia Lopardi e "L’energia vibrazionale alla base della realtà e della vita" di Roberto Bordi.

Il convegno si svolgerà in forma itinerante in collaborazione con l’associazione "Gruppo Archeologico Superequano" di Castelvecchio Subequo - e varrà anche come "Decima giornata nazionale rete dei cammini francigeni". Il tema specifico dell’anno è "Tutto è vibrazione. Le frequenze che risanano corpo e anima".

Conferenze e visite guidate si svolgeranno nelle tappe del percorso di Pietro del Morrone che dall’eremo nei pressi di Sulmona ebbe a recarsi all’Aquila per essere intronizzato con il nome di Celestino V, il Papa angelico delle profezie di Gioacchino da Fiore a cui era affidato il compito di dare inizio all’Età dello Spirito Santo, apportatrice di Conoscenza.

Sulle tracce di antichi passi costellati di luoghi da sempre sacri, come testimoniato da chiese e templi pagani, passo dopo passo ci si avventura su un percorso di rara bellezza, con i suoi borghi, una natura rigogliosa e fiorita ed intorno le alte montagne d’Abruzzo.

In un’aria profumata di timo, tra campi dal brillante verde primaverile ed il rosso intenso dei papaveri abruzzesi, si respira il messaggio del perdono nel flusso d’armonia che si stabilisce procedendo passo dopo passo verso una meta sacra, assaporando ogni particolare, vivendo al contempo un cammino interiore… Così l’emozione prende il sopravvento e al gioioso vociare subentrano momenti di silenzio, di ascolto attento dell’agire della natura, della carezza dell’aria, del fruscio delle foglie, del canto dell’acqua, del calore del sole e della solidità della terra sotto i passi di moderni pellegrini, come gli antichi affamati di autenticità. Fino alla vista della meta, della basilica di Collemaggio - restaurata dopo il sisma del 2009 - simbolico "centro" sul monte della salvezza che visiteremo nel pomeriggio di domenica 13 maggio (ore 16).

Programma [407,4kB]


Pubblicato il 7 maggio 2018