Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

Per crescere a teatro va in scena "Il mistero dei sei Napoleoni"

Appuntamento al Ridotto del Teatro Comunale di L'Aquila con il pubblico più giovane che "cresce a teatro" con il Teatro Stabile d'Abruzzo. Domenica 18 marzo alle 17.30 e lunedi 19 marzo alle 10.00 la nuova produzione del Teatro Stabile d'Abruzzo, in collaborazione con Teatrabile: "Il mistero dei sei Napoleoni", regia, musiche e drammaturgia di Eugenio Incarnati, con Alberto Santucci, Alessandra Tarquini, Roberta Bucci, Mariarita Pace, Michele Di Conzo.

Siamo a Londra, sul finire dell'800. Piove e c'è la nebbia. Napoleone è morto da più di settant'anni, ma c'è qualcuno che ancora gli porta un odio tale da volerne distruggere ogni effige. Sarà opera di un matto? 

La storia si sviluppa a partire da una serie di incursioni misteriose. Si verifica, poi, addirittura, un omicidio. Il caso è difficile da districare per l'ispettore Lestrade di Scotland Yard. Per dipanare la matassa, come al solito, avrà bisogno dell'investigatore privato più famoso del mondo: Sherlock Holmes.

Il Mistero dei sei Napoleoni, liberamente ispirata al racconto di Sir Arthur Conan Doyle è un vivacissimo spettacolo destinato principalmente ai ragazzi ma pienamente godibile anche da parte degli adulti, con i suoi molteplici livelli di lettura ed i suoi importanti riferimenti letterari.  

È, inoltre, un vero giallo, con tanto di indagini ed enigmi da risolvere, portato in scena con leggerezza e tanta passione, musiche coinvolgenti e trovate esilaranti... senza dimenticare il rispetto che si deve ad un "cult" della letteratura mondiale e ad uno dei personaggi più amati degli ultimi cento anni: il primo vero investigatore del mondo moderno, Sherlock Holmes.


Pubblicato il 19 marzo 2018