Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

Le proposte dell'Auser per un nuovo modello di RSA

Il presidente nazionale Auser Enzo Costa è stato oggi audito presso la Commissione tecnica "per la riforma dell'assistenza sanitaria e sociosanitaria della popolazione anziana" istituita dal Ministero della Salute e presieduta da monsignor Paglia.

L'epidemia del Covid 19 ha portato all'attenzione dell'opinione pubblica la realtà della RSA, per la concentrazione di contagi e decessi provocati dal virus, aprendo un dibattito su come devono essere organizzate ma sopratutto su che cosa deve essere una RSA.

"Il problema va inquadrato in una più generale riforma del rapporto oggi esistente tra assistenza sanitaria e sociale" - ha detto Costa - "a favore di un coerente e integrato Sistema Sociosanitario Nazionale.

La scelta di fondo di Auser è quella di rendere esigibile il diritto di ogni anziano di invecchiare a casa propria. Ne deriva che l'assistenza sociosanitaria degli anziani non autosufficienti vada inserita nel più generale problema  dell'organizzazione dell'assistenza domiciliare e di condizione abitativa degli anziani.

Malgrado i limiti evidenti Auser ritiene che le RSA siano un servizio importante per persone che non potrebbero essere assistite a domicilio e ritiene che la riforma delle RSA debba tener conto di  una serie di importanti indirizzi che abbiamo presentato alla Commissione."

Nota dell'Auserr nazionale sulle RSA [1,0MB]


Pubblicato il 4 novembre 2020