Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

La serenata di Pulcinella

Domenica 23 febbraio ore 18.30

Teatro Studio (asa del teatro di via Ficara - Piazza d'Arti - L'Aquila)

La Compagnia "Pulcinellarte" (spettacoli tradizionali di burattini e attori)
diretta da Manuel Pernazza

PRESENTA
La Serenata di Pulcinella

Domenica 23 febbraio, al "Teatro - Studio" (via Ficara-Piazza d'Arti, L'AQUILA), arriva "Pulcinellarte" con "La serenata di Pulcinella" (spettacolo per attori e burattini).

Tutti gli spettacoli della compagnia  "Pulcinellarte"  si basano sul canovaccio più antico, che risale al 1500, ossia "Pulcinella sta cantando una bella serenata..." fra acerrimi nemici, mille bastonate, guardie, guappi, cani feroci, soldati... Riuscirà in fine il nostro eroe a sposare la sua amata?

E' il teatro delle cosiddette  "guarattelle", spettacoli di burattini unici e dinamici, nati a Napoli nella seconda metà del 1500. Le guarattelle sono un simbolo per tutto il teatro, non solo quello dei burattini.   Pulcinella è il protagonista delle diverse storie.

L'universalità di questa forma d'arte è data dalla gestualità, dall'azione scenica, dalla dinamicità e dalla musicalità.  La specialità di questo tipo di  spettacolo è la voce di Pulcinella, unica, magica, famosa nel mondo.

E' la commedia dell'arte:  l'archetipo del teatro Italiano. Un magico legame fra teatro comico e teatro in maschera. La potenza della maschera è data dalla  capacità di rappresentare nientemeno che le classi sociali di tutto il mondo:  un teatro universale, con  posture e movenze uniche, rubate a galli, galline, gatti, cani e animali vari.

Le maschere storiche della commedia dell'arte recitano il gioco del goffo, del ridicolo e non si può far a meno di  ridere per l'intreccio, per le gag, per i movimenti e per le magnifiche espressioni,  che l'attore, pur indossando la maschera, riesce a fare.

Manuel Pernazza, attore, direttore, che anima la scena insieme ad Alessia Luongo, ha voluto uno spettacolo che facesse incontrare "il Pulcinella recitativo con quello della guarattelle, creando così un universo magico, adatto anche agli adulti, oltre che ai piccini", arricchito e reso suggestivo dall'uso di  strumenti musicali antichi e popolari, come la tammorra e la chitarra battente".

Numerosi festival hanno ospitato lo spettacolo (che  approda, domenica 23, al Teatro Studio di via Ficara, a L'Aquila); da "Comed'arte" e "Bim bim burattin" a Roma,  a "Figuratevi di essere burattini" di Perugia, fino alla  premiazione per miglior spettacolo nel festival  "Arrivano dal Mare" di Cervia, e poi via, anche oltr'alpe.

I burattini della compagnia Pulcinellarte hanno fatto divertire, inoltre, anche in una moltitudine di  manifestazioni carnevalesche.  Nel 2010, per la grande devozione verso la maschera di Pulcinella, Manuel Pernazza è stato  nominato ambasciatore del museo di Pulcinella,ed i suoi burattini sono stati  ospiti in tv in molte trasmissioni e finanche nel tg di  "Studio aperto".

"La serenata di Pulcinella" è un'altra delle preziosità che Teatrabile, nell'anno del trentennale dalla sua nascita, ha scelto per onorare la vitalità della sua struttura organizzativa, della sua compagnia e del suo "Teatro-studio"

Durata: 60 minuti. Spettacolo per tutti.


Pubblicato il 21 febbraio 2020