Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

La magia del presepe nel borgo incantato

L’evento si è svolto in apertura della ricorrenza liturgica della Sacra Famiglia, tematica della serata. Le scene del Presepe Vivente si sono snodate lungo le antiche vie del borgo in una atmosfera speciale: suoni, profumi e aromi del passato, numerosi i visitatori

La professionalità di Rossana Crisi Villani e la sua competente regia hanno unito interpreti non professionisti che, grazie ai suoi preziosi consigli, hanno cercato di trasmettere il messaggio del tema. Il Service “Mattia di Natale” di L’Aquila ha fatto da cornice alla magica atmosfera. Il Forno “Calvisio”, il Fruttivendolo Gianni Ciuffini di Castelvecchio Calvisio, il Falegname Gian Luca Priore di Caporciano, il Fabbro Daniele Di Renzo di Scafa, l’allevatore Cantalini Tommassino di Ofena hanno dato un bel contributo di autenticità e storia durante tutto il percorso.

L’Associazione di rievocazione storica “Aquila Invicta” ne ha preso parte rappresentando, con i propri abiti ed accessori, il Presepe così come si è diffuso nel Medioevo. Epoca in cui, ad opera di San Francesco e dei francescani, le sacre rappresentazioni sono divulgate in Italia ed in particolare in Abruzzo: dall’Angelo che appare ai Pastori, all’Annunciazione, al Censimento, alla Ricerca di un alloggio, fino alla Natività, rappresentata fedelmente come nel Vangelo (compresi pecore, bue ed asinello, gentilmente offerti da volontari). Erano presenti ben 14 quadri nella rappresentazione del Presepe ed oltre ai numerosi cittadini del Borgo, hanno partecipato anche tante altre persone di buona volontà per dare vita alla rievocazione.

La partecipazione delle Associazioni culturali Artemisia e Ancescao, degli abitanti di Castelvecchio, che numerosi hanno rievocato antichi e mai dimenticati mestieri e soprattutto dei tanti bambini, che hanno accolto festanti centinaia di visitatori, intrattenendoli con narrazioni fino a sera, ha costituito un altro elemento di aggregazione per costruire insieme la meritata promozione del nostro splendido territorio.

La serata si è conclusa con un buffet offerto ai personaggi del Presepe, preparato dagli operatori del paese: Ristoranti “Quattro Ville” e “Adonis”, Generi Alimentari “Pina Marsili”, Azienda Agricola “Sabina D’Ettorre”, Forno “Calvisio”, Frutta e Verdura “Gianni Ciuffini”.

Il Sindaco Luigina Antonacci, insieme con l’Amministrazione Comunale, ringrazia tutti coloro che si sono adoperati per la buona riuscita dell’Evento che ha costituito una nota di vitalità ed operosità di tante persone che hanno lavorato e lavorano insieme per un unico obiettivo: “Insieme si può costruire un Futuro che affonda le sue radici nel Passato”. Insieme i nostri Borghi possono farcela! Possono sopravvivere e vivere.


Pubblicato il 8 gennaio 2018