Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

Hub del gas Abruzzo, un incontro pubblico a Sulmona

La delibera del 22 dicembre 2017 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il decreto emanato lo scorso 8 marzo, autorizzano la costruzione e l’esercizio della centrale di compressione e spinta a Sulmona.

Questa decisione, che un Governo a fine mandato miope e arrogante ha voluto imporre al nostro territorio, avrà ripercussioni gravissime sull’economia locale che, con grandi sforzi, si va orientando sul turismo, sulle produzioni agricole di qualità e cerca di fronteggiare la grave crisi del commercio e dell’artigianato. La realizzazione di questa infrastruttura non porterà nessun beneficio per la nostra Valle, mentre la Snam ne ricaverà ricchi profitti a scapito della nostra salute, della nostra sicurezza e del nostro patrimonio naturalistico. 

Rivolgiamo, pertanto, ai rappresentanti del tessuto economico locale, agli operatori turistici che numerosi hanno aderìto nei giorni scorsi, sottoscrivendolo,  all’appello in difesa del patrimonio ambientale, storico e architettonico della nostra città, un espresso invito a partecipare, giovedì 22 marzo ore 15,00, nell’Aula Consiliare del Comune di Sulmona ad un incontro con i Comitati cittadini per l’ambiente, per discutere sulle conseguenze negative per l’economia locale dalla costruzione dell’impianto di compressione, sull’adesione alla grande manifestazione regionale del 21 aprile prossimo che si terrà qui  a Sulmona contro l’imposizione della centrale e di tutti quei progetti che hanno come finalità l’hub del gas; decidere anche altre forme di protesta che si riterranno opportune, nella piena convinzione che il futuro ed il bene del nostro territorio sia comune sentire.

Comitati cittadini per l’ambiente, Collettivo AltreMenti, Collettivo Studentesco
(Coordinamento “No Hub del gas Abruzzo”)


Pubblicato il 21 marzo 2018