Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

Giovani per la città! Studenti e volontari in prima linea per una città più bella

Gli studenti degli IIS “Amedeo D’Aosta” ed “Andrea Bafile” dell’Aquila che partecipano ai progetti di Alternanza Scuola Lavoro di Nuova Acropoli sono scesi in campo per la propria città, adoperandosi per renderla più bella, in un’attività patrocinata dal Comune dell’Aquila.

Il gruppo dei più giovani, che sta seguendo il corso di formazione per il volontariato, si è adoperato in un’azione di ecologia attiva, pulendo l’area verde adiacente al parcheggio camper in Via Strinella, abbandonata da anni e che celava una discarica. Oltre ai numerosi rifiuti ordinari quali carte, bottiglie, contenitori di plastica, i giovani volontari hanno rinvenuto perfino statue e reti di letti oltre a numerose siringhe, il tutto opportunamente raccolto e smaltito grazie al supporto dell’ASM. 

Inoltre sono stati raccolti i rifiuti nel Parco del Castello, nella zona circostante l’Auditorium.

I ragazzi hanno lavorato uniti ed in modo organizzato nella convinzione che la bellezza porti altra bellezza e che un’opera di questo tipo non è mai fine a sé stessa.

I loro compagni più grandi, invece, sono stati creatori e protagonisti di “Pazzienno a L’Aquila”, una caccia ai tesori della nostra città. L’attività è frutto di un lungo percorso che li ha portati a conoscere il centro storico, ad appassionarsi alla storia della città, a dare vita ai loro sogni con forza e volontà.

A partire dal Viale delle Medaglie d’oro, un percorso che ha toccato i principali monumenti della città con curiosità, giochi e tradizioni, per una passeggiata diversa dal solito in una bellissima giornata di primavera.

Spesso pensiamo con rimpianto a quanto fosse bella L’Aquila, a quante cose meravigliose contenesse e che abbiamo perso con il terremoto. Questi giovani studenti ci hanno dimostrato con grande impegno e creatività come sia bellissima oggi e quanto sia facile potersi ancora divertire in maniera sana!


Pubblicato il 23 aprile 2018