Go to content Go to navigation Go to search

home | Bacheca associazioni

36° Campo scuola “7 Giorni Giovani”. L’avventura di Nuova Acropoli inizia

È stato inaugurato oggi a Prata D’Ansidonia il 36esimo Campo Scuola Nazionale di protezione civile, ecologia e solidarietà “7 Giorni Giovani”, organizzato da Nuova Acropoli.

Cento sono i partecipanti provenienti da tutta Italia, compresa una delegazione del Comitato Volontari della Protezione Civile di Montecchio Maggiore (VI).

Il sindaco Paolo Eusani ha ringraziato l’Associazione sottolineando la collaborazione propositiva instauratasi nei 5 anni in cui il comune ha ospitato il campo, la quale ha stimolato la piccola realtà di Prata D’Ansidonia a lavorare verso nuovi obiettivi nell’ambito dell’accoglienza e della sicurezza. La peculiarità del volontario è quella di agire mosso dalla passione e dalla volontà di contribuire attivamente al miglioramento del luogo in cui si trova non solo in emergenza, ma anche impegnandosi in prima persona in attività minori ma per nulla scontate. Proprio questo è stato il concetto espresso dal Segretario Nazionale dell’Area di Volontariato Emanuele Salerno, il quale ha parlato dell’importanza della cittadinanza attiva, dell’essere solidali e vicini alla gente.

Tali valori sono stati subito messi in pratica: nel corso della mattinata è stata effettuata un’operazione di ecologia attiva presso l’antica fonte di San Nicandro, che già aveva visto impegnata Nuova Acropoli negli scorsi anni. Alla presenza della Direttrice Nazionale Giuliana Spagnoli nel pomeriggio si è svolta la cerimonia di consegna del Premio “Sandro Spagnoli”, dedicato alla memoria di colui che ha avviato e diretto per tanti anni il settore di Protezione Civile di Nuova Acropoli e conferito a chi ne segue le orme.

Nell’edizione 2017 sono stati premiati ex-equo i volontari Gianni Volpe, che ha superato la distanza generazionale trasmettendo la propria arte ai più giovani, e Chiara Salustro, che ha saputo concretizzare i propri sogni dando vita ed una florida realtà di solidarietà attiva. Ed è solo il primo giorno di campo!

Il resto della settimana sarà scandito da escursioni, esercitazioni pratiche di protezione civile ed attività sportive. Importante rimane il contatto con il territorio e gli abitanti dell’Altopiano di Navelli attraverso due attività aperte al pubblico: una gara di Orienteering nel borgo di Tussio il 1 Agosto alle ore 21.30 e lo spettacolo di burattini “Pinocchio 2000” presso la fiera dell’Ansidonia il 2 Agosto alle ore 18.00.


Pubblicato il 31 luglio 2017